Lady Bird

Titolo originale: Lady Bird

share

Lady Bird è un film di genere commedia, drammatico del 2017, diretto da Greta Gerwig, con Saoirse Ronan e Laurie Metcalf. Uscita al cinema il 01 marzo 2018. Durata 94 minuti. Distribuito da Universal Pictures.

Lady Bird ora in programmazione in 1 Sale Trova Cinema
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

3.4 di 5 su 122 voti


TRAMA LADY BIRD:

Lady Bird è il sofisticato, ricercatissimo soprannome che l'adolescente Christine MacPherson (Saoirse Ronan) sceglie per se stessa. Nata e cresciuta a Sacramento, in California, Christine sogna di trasferirsi in una grande città cosmopolita della costa orientale (“o nel luogo in cui gli scrittori si appartano nei boschi”) per frequentare una prestigiosa università dove vivere avventure e scovare opportunità a ogni angolo. Giunta all'ultimo anno di liceo, la sua domanda di ammissione al college è povera di crediti extracurriculari, così per accedere al corso di studi dei suoi sogni, la diciassettenne è costretta a iscriversi al club teatrale del suo liceo. Animata da un incontenibile spirito di ribellione, una dispettosa indole anarchica e un'ambizione sfrenata che sogna di appagare lontano da casa, Christine scoprirà nel teatro un posto accogliente, un luogo dove incontrare nuovi amici e fare nuove esperienze; un rifugio dal rapporto complicato con la madre ipercritica e affettuosa, che vorrebbe che sua figlia diventasse “la migliore versione di se stessa”, e da un padre rimasto da poco disoccupato. Il giorno della partenza si avvicina, ma l'eccentrica Christine ha ora l'opportunità di esplorare le tappe dell'adolescenza che ha sempre rimandato: le mascalzonate, i balli scolastici, i primi amori.


PANORAMICA SU LADY BIRD:

L'attrice e sceneggiatrice Greta Gerwig ha debuttato alla regia con una storia a cui lavorava da anni, ispirata solo in parte ad eventi autobiografici e nata dal desiderio di dedicare un film alla sua città natale, Sacramento, periferica capitale dello Stato di California, raccontata anche nei libri della sua illustre concittadina Joan Didion.
Anche se non praticante, Gerwig iscrive la studentessa protagonista della storia in un liceo cattolico e dissemina il film di metafore religiose. Come San Pietro rinnega per ben tre volte Gesù, anche Christine misconosce la sua città natale rispondendo di provenire da San Francisco. Ma anche lei, attraverso il pentimento e l'amore, si riconcilia con la famiglia e col luogo di origine.
Christine si ribattezza con un nome di sua invenzione, scritto senza pensarci dalla Gerwig in fase di sceneggiatura e che rimanda a una filastrocca infantile ("Ladybird", scritto tutto attaccato, è il nome americano per la coccinella). La storia è ambientata nell'ultimo anno di scuola prima del college, un periodo molto importante in America, che segna spesso il distacco anche fisico dalla famiglia d'origine ed è concluso dal famoso Prom, il ballo scolastico che è il banco di prova della popolarità dei ragazzi, al tempo stesso temuto e desiderato. Per entrare in un'Università delle più prestigiose bisogna avere ottimi voti e sperare in una borsa di studio perché l'educazione superiore è molto costosa: attorno a questo problema ruota il conflitto tra Lady Bird e i suoi genitori, in particolare con la madre, costretta a un doppio lavoro in seguito alla perdita del lavoro da parte del marito.

La regista ha incontrato la protagonista Saoirse Ronan - candidata all'Oscar per la terza volta, grazie a questo ruolo - al festival di Toronto del 2015 e nella sua camera d'albergo ha letto ad alta voce con lei il copione, rendendosi subito conto che l'attrice era l'unica possibile Lady Bird.
Per averla, ha ritardato di 6 mesi l'inizio delle riprese del film, nell'attesa che Ronan terminasse le repliche teatrali del Crogiolo di Arthur Miller a Broadway.
Per prepararla al ruolo, la Gerwig le ha fornito foto, romanzi da leggere, canzoni da ascoltare. Tutto l'aspetto fisico del personaggio, dai vestiti al modo di parlare, camminare, sedersi, è stato affidato all'attrice. La storia principale del film è il rapporto tra madre e figlia: inizialmente infatti il titolo avrebbe dovuto essere Mothers and Daughters. L'attrice che interpreta la madre, Laurie Metcalf, anch'essa candidata all'Oscar 2018, è nota al pubblico televisivo americano come interprete delle sitcom Pappa e Ciccia e The Big Bang Theory, dov'è la madre fanatica religiosa di Sheldon Cooper, ma Greta Gerwig la conosceva solo come una delle più brave attrici teatrali americane.
Quando ne ha parlato con Ethan Hawke, che ci aveva lavorato insieme sul palcoscenico, lui le ha espresso il suo entusiasmo, sostenendo che se avesse accettato, si sarebbe resa conto di cosa sia una vera artista. Nel cast del film, per il ruolo del padre Gerwig ha voluto l'attore e commediografo Tracy Letts, autore tra l'altro di Killer Joe, Bug e I segreti di Osage Country, che con Metcalf condivide la provenienza dal Midwest e a cui per la prima volta ha affidato un ruolo di uomo gentile e comprensivo. La regista ha poi scelto Lucas Hedge per la sua prova in Manchester by the Sea ("dopo averlo visto non riuscivo a smettere di piangere", ha detto), mentre per preparare al ruolo Timothée Chalamet, adesso candidato all'Oscar per Chiamami col tuo nome, gli ha prestato libri sulla politica, l'economia e internet, oltre a fargli vedere il film di Eric Rohmer La mia notte con Maud.

CRITICA DI LADY BIRD:

Tra i moltissimi film sull'adolescenza che esistono nella storia del cinema, pochi raccontano l'universo femminile in quell'età di passaggio che precede di poco la maggiore età, quando si viene chiamati a compiere scelte che in molti casi determineranno la nostra vita futura. Lady Bird sceglie la strada della scrittura parzialmente autobiografica per raccontarci un momento cruciale nella vita di una liceale americana, che sogna di lasciare la provinciale Sacramento per frequentare l'Università a a New York. Alla sua opera prima come regista, l'autrice Greta Gerwig ben dirige un un cast azzeccato e affiatato, riuscendo a restituire tutto lo sturm und drang di un momento in cui è lecito essere egoisti, irresponsabili e ingiusti, a condizione di crescere e arrivare a chiedere perdono. E ci regala un film divertente e a tratti toccante sulla difficoltà/necessità di staccarsi dalla famiglia d'origine e incamminarsi per la propria strada. (Daniela Catelli - 51770.com)
Leggi la recensione completa di Lady Bird

CURIOSITÀ SU LADY BIRD:

Candidato a 5 Premi Oscar 2018: Miglior Film, Migliore attrice protagonista (Saoirse Ronan), Migliore attrice non protagonista (Laurie Metcalf), Migliore regia e Migliore sceneggiatura originale (Greta Gerwig)

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Ufficiale Italiano del Film Lady Bird:

Padre Leviatch (Stephen Henderson): Lady Bird... è il tuo nome di battesimo?
Christine Lady Bird McPherson (Saoirse Ronan): Sì! Ho scelto io di darmi questo nome

Danny O'Neill (Lucas Hedges): Lady Bird dice sempre che vive "al di là dei binari" e io pensavo che fosse una metafora, invece vive davvero vicino la ferrovia!

Kyle Scheible (Timothée Chalamet): Tu sei una che ha le palle! Sei un'anarchica!

Addetta all'orientamento (Carla Valentine): Quindi non sei interessata a nessun college cattolico?
Lady Bird: Direi di no! Voglio una scuola tipo Yale, ma...non Yale, dubito che potrei entrarci!
Addetta all'orientamento: Hahahahah...puoi starne certa che non ci entreresti!

Marion McPherson (Laurie Metcalf): Se sei stanca siediti!
Lady Bird: Non sono stanca!
Marion: Stai trascinando i piedi!
Lady Bird: Sei davvero esasperante!

Voce fuori campo: Ha un gran cuore, tua madre
Danny: È affettuosa, ma anche un po' inquietante
Lady Bird: Essere tutte due le cose non si può!

Larry McPherson (Terry Letts): Avete entrambe una...forte personalità!

Marion: Se vuoi leggerlo, possiamo andare in biblioteca!
Lady Bird: Io voglio leggerlo a letto!
Marion: Quello lo fanno i ricchi, noi non siamo ricchi!

Lady Bird: Mi piace!
Marion: Non è troppo rosa?!

IL CAST DI LADY BIRD:


  • MUSICHE:
  • PRODUZIONE: Scott Rudin Productions, Entertainment 360, IAC Films

Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale Italiano del Film - HD
36937
Lascia un Commento